Per vendere casa è indispensabile l’APE (attestato di prestazione energetica): cosa è?

Tra le diverse tipologie di servizi che è in grado di offrirti un agenzia immobiliare seria e professionale come nel caso dell’Agenzia SR Servizi Immobiliari, figura anche la valutazione e redazione dell’attestato di prestazione energetica (APE). Un documento che oltre ad essere molto importante durante la compravendita o magari l’affitto di un locale, è anche obbligatorio per legge ormai da diversi anni. Questo genere di attestato permette di valutare in maniera estremamente attenta l’efficienza energetica di un edificio, di un’abitazione o magari di un appartamento ed in particolar modo la propensione per quanto concerne i consumi energetici annuali per ogni metro quadrato.

Che cos’è l’attestato di prestazione energetica (APE)

Dal primo luglio 2009 la legge italiana ha previsto l’obbligatorietà della redazione dell’attestato di prestazione energetica in caso di compravendita di un immobile e dal primo luglio 2010 tale obbligo è stato esteso anche agli affitti. Inoltre, dal mese di gennaio del 2012, la legge impone anche che negli annunci immobiliari siano inseriti gli indici di prestazione energetica ossia il valore numerico del consumo di KWh su metro quadrato nell’arco di un anno. L’attestato di prestazione energetica è un documento che descrive in maniera sintetica le caratteristiche energetiche di un edificio e più in generale di un immobile. In particolare viene sintetizzato attraverso una scala che va da A4 a G indicando, in questa maniera, l’ottimizzazione sotto questo punto di vista. Questo attestato viene realizzato e redatto da un soggetto accreditato che prende il nome di certificatore energetico. Si tratta di un tecnico qualificato il quale dovrà tenere in considerazione tutti i vari aspetti e le caratteristiche di un immobile per valutarlo al meglio.

Come viene redatto l’attestato di prestazione energetica (APE)

Contrariamente a quanto tu possa pensare l’attestato di prestazione energetica è molto importante soprattutto se stai considerando di acquistare una casa oppure di valutare la possibilità di andare in affitto. Infatti ti permette in maniera sintetica di valutare un determinato immobile sotto il profilo della convenienza in relazione ai consumi energetici che mediamente dovrai sobbarcati in un anno. Chiaramente se un immobile dispone di una prestazione energetica ottimale acquisterà maggiore valore sul mercato. In caso contrario avrai importanti informazioni sugli interventi che dovrai eseguire per migliorare l’efficienza energetica dello stesso immobile godendo peraltro delle agevolazioni fiscali messe a disposizione dal governo. Il certificatore per redigere l’attestato di prestazione energetica dovrà prendere in considerazione diverse caratteristiche dell’immobile. In primo luogo dovrà valutare le caratteristiche geometriche e di esposizione dell’immobile, per poi dedicarsi alle murature e soprattutto agli infissi attualmente presenti che rappresentano un aspetto focale in termini di comfort. In aggiunta, la valutazione verrà effettuata anche in funzione delle tipologie di impianti di riscaldamento presenti, di raffreddamento, di produzione dell’acqua sanitaria ed eventuali sistemi di produzione e sfruttamento delle cosiddette energie rinnovabili. Tutta questa valutazione verrà sintetizzata sull’attestato di prestazione energetica attraverso una sigla.

Vuoi vendere o cerchi case in vendita a Castiglioncello o Quercianella?

Trova il tuo immobile!

img

jacopo pasquini

Correlati

Donazione di immobili. Come funziona e cosa è importante sapere.

Si tratta di un negozio giuridico utilizzato perlopiù dai genitori per trasferire beni immobili ai...

Continua a leggere
da jacopo pasquini

Consigli utili per la ricerca della tua casa al mare

Non sai come trovare la  casa al mare  che possa fare perfettamente al caso tuo? Non è facile...

Continua a leggere
da jacopo pasquini

Il diritto alla provvigione

Rivolgendoti ad un'agenzia immobiliare a Castiglioncello o in qualsiasi altra zona, avrai avuto...

Continua a leggere
da jacopo pasquini

Unisciti alla discussione

Open chat
Powered by